L'azienda Agricola Podere il Monte si trova sulle colline Forlivesi in prossimità della linea di confine tra Romagna e Toscana ove sorge la fortezza di Monte Poggiolo, appezzamento storico e conteso nei secoli.
La tenuta, di 10 ettari totali, da circa 25 anni  è coltivata prevalentemente a uliveto, una parte a ridosso della Rocca di Monte Poggiolo con circa 900 piante (in presenza di ulivi secolari) e la restante con circa 800 piante, si trova all’interno dell’area Rete Natura 2000 (SIC IT4080007 – PIETRA MORA CEPARANO, RIO COZZI).  Le Varietà principali sono:Leccino, Nostrana di Brisighella, Frantoio, Maurino, Pendolino, Moraiola e Ghiacciola.
L’azienda agricola da sempre segue le linee guida dell’ agricoltura biologica, dal 2005 è certificata dall’ IMC che a partire dal 2014 è diventata CCPB. La stretta osservanza del disciplinare di coltivazione Biologica garantisce la conservazione del sapore autentico delle olive che non subiscono trattamenti o raffinazioni, inoltre la scelta di una produzione limitata ne mantiene inalterate le caratteristiche, eccezionale qualità ed una bassissima acidità.
L’Olio Extravergine di Oliva è di colore dorato con rifl­essi verde brillante, il profumo è elegante e fruttato fresco mentre il gusto è dolce, con retrogusto di mandorla e leggermente piccante. Grazie a queste caratteristiche l’olio presenta una acidità particolarmente bassa e può essere utilizzato su cibi esaltandone profumo e sapore, delicatezza e dolcezza.
CONCIMAZIONE: Nell’uliveto più giovane all’interno dell’Area natura 2000 viene praticata l’antica arte del Sovescio (leggera lavorazione del terreno e semina con Favino) mentre nella parte a ridosso della Rocca di Montepoggiolo la concimazione avviene attraverso la trinciatura dei residui di potatura.
RACCOLTA E TRASPORTO: Le olive vengono raccolte a mano e tramite l’uso di agevolatori  di raccolta elettrici entro i primi venti  giorni di Ottobre prima della piena maturazione e riposte in cassette forate da 20 kg in modo che rimangano arieggiate. Vengono poi trasportate sempre all’interno delle piccole cassette al Frantoio dove la molitura avviene entro le 24 ore dalla raccolta.
MOLITURA: Le olive appena arrivate al Frantoio vengono pesate e registrate  e scaricate nella tramoggia, da qui un nastro trasportatore le riversa in una Lavatrice che provvede all'eliminazione di eventuali residui (terriccio, pietrame, rametti, foglie),  il lavaggio avviene con acqua potabile pulita e corrente.
Terminata la prima fase, le stesse olive appena lavate vengono trasportate in un Frangitore ,la cui funzione consiste nel frantumare le olive e il suo nocciolo, si ottiene così la cosiddetta "pasta di olive" a volte seguita da un profumo intenso e piacevole che invade tutto il frantoio, questa cosiddetta " pasta " viene immessa nella Gramola suddivisa in vasche di acciaio inox 18/10 per alimenti, dove avviane la fase di Gramolatura che consiste nel rimescolamento lento e continuo della pasta di olive ,una volta che la pasta viene gramolata perfettamente, viene immessa  in una macchina chiamata centrifuga la  cui funzione consiste nella separazione attraverso il diverso Peso Specifico dei tre componenti della pasta delle olive ossia: acqua di vegetazione, l’olio d'oliva e la cosiddetta "sansa vergine" le prime due sostanze vengono filtrati in un vibratore e distinti in due diversi contenitori, mentre la "sansa vergine" viene trasportata verso l'esterno dell'edificio. A questo punto si passa alla Separazione, l’olio d'oliva e l’acqua di vegetazione vengono fatte filtrare nei Separatori Centrifughi verticali,  e con lo stesso principio della centrifugazione, separa ulteriormente l'olio dalle impurità e fuoriuscendo in tutta la sua bellezza dentro il contenitore di acciaio inox
STOCCAGGIO: L’olio prodotto viene fatto decantare in cisterne di acciaio Inox  e successivamente filtrato per caduta esclusivamente con filtri in cotone naturale.